Prenota

Prenota

- +
- +
- +
Check-In

Check in

Prima del volo
Controlla i campi obbligatori


SHANGHAI: LA PERLA D’ORIENTE, LA PARIGI D’ORIENTE O LA REGINA D’ORIENTE


Non è facile decidere quali dei tre sinonimi del titolo scegliere, perché sono appropriati tutti e tre in quanto il suo “essere centro” può essere come una perla, come una regina, ma anche una città occidentale moderna; un mix di oriente e occidente, di vecchio e nuovo che, come vuole il suo nome in cinese, significa “sul mare”.

Parlare di evoluzione della Cina come la conosciamo oggi, significa parlare di Shanghai che rappresenta perfettamente l’evoluzione contemporanea di questo immenso paese.
L’esempio più rappresentativo viene dal distretto di Pudong, di fronte al quartiere storico di Bund, sull’altra sponda del fiume Huangpu, che fino al 1990 era una terra piatta e coltivata.

L’area di Pudong ha acquisito una propria identità attraverso il suo “skyline”, grazie a edifici come l’Oriental Pearl Tower (una torre televisiva, alta 468 metri, con albergo e ristoranti panoramici), la Jin Mao Tower, lo Shanghai World Financial Center (attualmente l’edificio più alto della Cina con i suoi 492 metri, il terzo al mondo) e la Shanghai Tower (ancora in costruzione, arriverà a un’altezza di 632 metri e sarà seconda soltanto al Burj Khalifa di Dubai), esempi perfetti del vertiginoso sviluppo economico cinese.
I suoi centri commerciali, grattacieli quartieri economici, si sviluppano con una velocità elevatissima tanto da essere la “Manhattan” cinese anche perché nel suo quartiere finanziario, è sede della Borsa di Shanghai e della Lujiazui Finance and Trade Zone.

Shanghai è storia, è arte, è cultura è mondo, e non bisogna perdere l’evento più importante che è la “Festa di Primavera”, ma anche chiamato: “Capodanno Cinese”. La data varia ogni anno tra la fine di gennaio e la fine di febbraio, in questo periodo si tengono numerose celebrazioni e festeggiamenti con sfilate di dragoni, leoni danzanti e fuochi d’artificio. Un vero e proprio colpo d’occhio è: “La Festa delle Lanterne” che cade la prima notte di luna piena dopo la “Festa di Primavera”. Durante questi giorni le case, i palazzi e le strade vengono decorate con lanterne multicolore, secondo la tradizione Han, si tengono anche danze al suono di tamburi.
Proseguendo con le stagioni, troviamo: “La Festa di Metà Autunno” che si svolge il centocinquantesimo giorno dell’ottavo mese lunare e, secondo la tradizione popolare, la gente fa offerte alla luna e mangia dolci che simboleggiano la riunione e la felicità familiare. Attorno al mese di aprile invece, si svolge la “Festa del Tempio Longhua”, uno dei più antichi avvenimenti della Cina orientale. Durante il Shanghai International Tea Culture Festival, solitamente a metà aprile, si organizzano molte attività legate alla cultura del tè.

A questo punto non ci resta che augurarvi di perdervi nel dedalo di vicoli della città vecchia, fate shopping per le strade dell’ex “Concessione Francese” e, al tramonto, dirigetevi verso il Bund e i suoi affollati locali, per ammirare il panorama mozzafiato dello skyline notturno.

Link Utili:
www.ilturista.info
www.differenttaste.it
www.viaggio-in-cina.it

Iscriviti alla nostra
newsletter
Stimola la tua voglia di viaggiare! sarai sempre aggiornato su voli, hotel, offerte speciali e tante curiosità sulle città dove atterriamo.


 Dichiaro di aver letto e di accettare laTutela dei dati personali